Immoralità virtuale, pena reale

800px-Second_life_demo

“Un uomo di 47 anni dovrà scontare due anni e due mesi di reclusione per pornografia virtuale. La condanna, la prima di questo genere in Italia, è stata decisa dal tribunale di Milano in base a una legge introdotta nel 2006. Nel suo pc l’uomo aveva materiale pedopornografico, ma di carattere virtuale, ossia immagini e … Continua a leggere

La Concessione del Wi-Fi

hotspot

A meno che non abbiate vissuto in una grotta negli ultimi 10 giorni, dovreste già essere al corrente di questa notizia: << Dal 1 gennaio libere connessioni wi-fi. Dal primo gennaio ci si potrà collegare liberamente, senza restrizioni e senza controlli, alla rete wi-fi. … Dopo la sua recente visita in Israele, ha detto ancora … Continua a leggere

Privacy & Privacy

Osmar_Schindler_David_und_Goliath

Riporto qui di seguito un mio articolo, già apparso su “Gli Altri” a Maggio 2010. Come segretario di un’associazione (il Partito Pirata Italiano) che fa della difesa dei “diritti digitali” degli utenti la sua bandiera, mi càpita spesso di occuparmi di privacy. Me ne occupo, da anni, sia dal punto di vista tecnico (metodi e … Continua a leggere

Giustizialismo o semplice, sacrosanta Giustizia?

Da circa 20 anni, cioè sin dai tempi in cui è stato condannato con sentenza definitiva per falsa testimonianza (“reato” stigmatizzato persino dalle Tavole della Legge ebraiche e cristiane!) riguardo alla sua accertata appartenenza alla loggia massonica P2, Silvio Berlusconi continua a gridare contro il cosiddetto “Giustizialismo” ogni volta che qualcuno tenta di indagare sulle … Continua a leggere

C’era una volta l’intercettazione

Per favore, prima di lasciarvi abbindolare come allocchi dal solito venditore ambulante di tappeti persiani, abbiate la bontà di leggere questo libro: “C’era una volta l’intercettazione – La giustizia e le bufale della politica” di Antonio Ingroia (Procuratore aggiunto di Palermo) Prefazione di Marco Travaglio Pubblicato nel 2009 da Nuovi Equilibri (Viterbo) – Collana Senza … Continua a leggere

Gli effetti collaterali di Sarkozy

Ormai, questa notizia dovrebbe avervi raggiunto: “Martedì 12 maggio l’Assemblea Nazionale Francese ha deliberato una norma che prevede dure sanzioni per chi usa programmi “peer to peer”, ossia che permettono di scaricare gratuitamente musica e film dalla rete web, fino a prevedere la sospensione dall’accesso a internet in caso di recidiva.” “La legge prevede la … Continua a leggere

La resa dei Conti del Telecoms Package a Bruxelles

Ancora una volta sono costretto a parlare del famigerato Telecoms Package (http://en.wikipedia.org/wiki/Telecoms_Package). Per chi non lo sapesse, il Telecoms Package è un insieme di misure che è stato presentato nel 2008 come proposta di legge al Parlamento Europeo grazie alla sponsorizzazione di Nicolas Sarkozy, di alcune delle associazioni di discografici europee e di alcune multinazionali … Continua a leggere