La resa dei Conti del Telecoms Package a Bruxelles

Ancora una volta sono costretto a parlare del famigerato Telecoms Package (http://en.wikipedia.org/wiki/Telecoms_Package).

Per chi non lo sapesse, il Telecoms Package è un insieme di misure che è stato presentato nel 2008 come proposta di legge al Parlamento Europeo grazie alla sponsorizzazione di Nicolas Sarkozy, di alcune delle associazioni di discografici europee e di alcune multinazionali telefoniche, come AT&T e Verizone.

Il Telecoms Package contiene alcune proposte che si possono solo definire vessatorie, rozze ed ingiuste. Tra queste, posso citare le seguenti.

  • L’obbligo per gli ISP di agire come poliziotti della rete per conto delle case discografiche, SENZA bisogno del mandato di un giudice.

  • L’obbligo di staccare definitivamente l’ADSL a chi viene “beccato” per tre volte a scaricare musica o film abusivamente, SENZA bisogno del mandato di un giudice (e continuando a fargli pagare l’abbonamento).

  • Pene amministrative da infarto per chi scarica musica e film, somministrate , SENZA bisogno del mandato di un giudice.

  • L’obbligo di intercettare le comunicazioni degli utenti, SENZA bisogno del mandato di un giudice.

  • L’obbligo per gli ISP di bloccare le comunicazioni non gradite alle case discografiche ed alle industrie del cinema, come eMule, SENZA bisogno del mandato di un giudice.

Naturalmente, a questo punto dovrete pensare ad un pesce d’Aprile, ad una mia improvvisa pazzia o ad una mia sporchissima manovra elettorale. Vi invito quindi a verificare di persona cosa sto dicendo a questi indirizzi:

http://www.blackouteurope.eu/

http://www.scambioetico.eu/index.php?&topic=673.0

Ne ha parlato anche Repubblica Online:

http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/tecnologia/internet-leggi/open/open.html

Come potete vedere, NON è un pesce d’Aprile.

Domani, 6 Maggio 2009, questa follia verrà votata in via definitiva dal Parlamento Europeo durante l’ultima seduta della legislazione corrente. Noi candidati alle europee 2009 rischiamo di arrivare al nostro seggio al Parlamento Europeo a giochi già fatti.

Per questo motivo sono costretto a chiedervi di visitare la seguente pagina web e seguire le istruzioni che vi trovate.

http://www.scambioetico.eu/index.php?topic=697.msg4025#msg4025

Trovate altre info qui:

http://www.facebook.com/group.php?gid=73537262931

La principale coalizione che si oppone al Telecoms Package è OpenNet:

http://en.wikipedia.org/wiki/OpenNet

http://opennet.net/

Per carità, aiutateci ad impedire che questa follia venga messa in atto.

Alessandro Bottoni

http://www.alessandrobottoni.it/

alessandro.bottoni@infinito.it

Segretario Nazionale Associazione Partito Pirata

http://partito-pirata.it/

Candidato Indipendente al Parlamento Europeo con Sinistra e Libertà

http://www.sinistraeliberta.com/

http://www.ilprogettoarancione.it/

info@ilprogettoarancione.it

Comments
7 Responses to “La resa dei Conti del Telecoms Package a Bruxelles”
  1. MX scrive:

    Caro dottor Bottoni, lavoro al parlamento europeo come stagista. La invito a controllare anche gli ultimi accordi fra parlamento, commissione e consiglio. Sembra che alcuni punti siano stati stralciati e sostituiti in modo molto più rispettoso per gli utenti internet. Viene infatti cancellata la possibilità di sconnettere gli utenti senza previa sentenza di un tribunale in merito. Forse i parlamentari hanno ascoltato le migliaia di mail arrivate ai loro indirizzi. Ci sono inoltre 4 emendamenti di GUE e Verdi e un nuovo emendamento di PPE-PSE-Alde. Se ne ha bisogno mi contatti alla mail che lei può vedere. Saluti

    • Ciao MX,
      conosco anche gli ultimi accordi e, francamente, non li ritengo assolutamente sufficienti. Questa follia và cancellata in toto. Và cancellata perchè è un palese e gravissimno insulto ai diritti dei cittadini europei.

      Puoi vedere le nostre considerazioni su questo punto agli indirizzi che ho citato.

      In questo momento, tra gli altri, c’è anche un nostro buon amico svedese che sta seguendo questa allucinante vicenda: Erik Josefsson (http://erikjosefsson.eu/). Erik ci mantiene aggiornati su base quotidiana.

      Saluti

  2. San Pietro scrive:

    Ragionamento da pessimista: premetto che speriamo tutti che il telecompackage vada a remengo, ma se passa cosa facciamo? ce l’abbiamo un piano B che non sia piangere e strapparci i capelli mentre le telco ci manderanno la letterina dicendo “scusate ma adesso quel che vi sarà concesso fare su internet sarà solo quello che c’è in questa lista” (anche se ce la venderanno come “da oggi su internet POTRETE! fare questo, e ANCHE questo e PERSINO!!! questo!!!)?

    • San Pietro chiede:
      “ma se passa cosa facciamo? ce l’abbiamo un piano B”

      No. Lo prendiamo dove di rito e basta.

      Sono circa sei mesi che si parla di questa cosa e che lottiamo contro di essa. Sono circa 200 anni che noi deficienti dell’estrema Sinistra continuiamo a ripetere che se si concede agli affaristi anche il potere politico (oltre a quello economico che già possiedono) loro lo useranno per fare i loro interessi a scàpito dei cittadini, proprio in questo modo.

      Ad un certo punto i nodi vengono al pettine. Oltre un certo limite è troppo tardi per intervenire. Oltre quel limite restano il dolore, la sofferenza, l’umiliazione e la schiavitù.

      Io ho fatto tutto il possibile. Noi (Partito Pirata, Scambio Etico, etc.) abbiamo fatto tutto il possibile. I lettori sapranno giudicare da soli se hanno fatto la loro parte come dovevano.

  3. Wire scrive:

    Nel momento in cui leggo questo testo, il 6 maggio è già passato e il telecom package è già stato votato. Come è andata a finire?

    • Il Telecoms Package è stato “rimandato a settembre” per una terza valutazione. In quella terza valutazione saranno i nuovi europarlamentari ad occuparsene. Per cui, se volete che io sia seduto al parlamento europeo e possa votare contro di esso, questo è il momento di darsi da fare… ;-)

  4. Wire scrive:

    Le cose sono andate come sono andate… Ma spero non mancherete di tenerci aggiornati! Grazie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: