Il Vietnam di Berlusconi

Sto seguendo la manifestazione di Piazza Navona su RAI News 24 dalle 17 ed ho visto passare diversi amici verso i quali nutro grande stima, come l’Avvocato Guido Scorza ed il Professor Arturo Di Corinto. Ho visto passare anche Roberto Saviano, Stefano Rodotà ed i rappresentanti dei sindacati dei Poliziotti. Le loro testimonianze e le loro prese di posizioni non avrebbero potuto essere più chiare.

Pochi minuti fa è arrivata la notizia che il DDL Bavaglio verrà votato DOPO l’estate. Questo, almeno, secondo Schifani.

Più seguo questa vicenda e più mi convinco del fatto che questo è, di fatto, il Vietnam di Berlusconi e del berlusconismo. Lo è perchè essendosi schierato apertamente contro l’informazione, contro le indagini, contro la giustizia, contro le frorze dell’ordine e contro la magistratura, Berlusconi ha gettato la maschera.

Ormai la “gente” (il “popolo”) si è resa conto che Berlusconi E’ la casta. Come ormai risulta chiaro da fin troppe indagini, Berlusconi ed il suo governo sono i portavoce della mafia, difendono gli interessi dei delinquenti. Difendono la malavita organizzata da NOI, dalla povera gente, dalla gente che lavora e che si comporta onestamente. Questa banale verità (che a noi “comunisti” era evidente già nel 1992) ora è evidente a tutti.

Da questa presa di coscienza non se ne esce, nemmeno con una legge bavaglio come questa. A Berlusconi ed ai berluscones non resta che arrendersi e lasciarsi accompagnare alle celle nelle quali avrebbero dovuto trovarsi già da decenni.

Alessandro Bottoni

Comments
One Response to “Il Vietnam di Berlusconi”
  1. certo che la fantasia non le manca, la mafia è collusa con tutti i politici di qualsiasi schieramento politico,se ne serve…dei politici per fare gli affari propri….esattamente come fanno gli uomini d’affari..i sindacati..le lobby e le corporazioni che ondeggiano dove tira il vento migliore basti che spiri sempre dalla propria parte.che questo governo che io ho votato…non sia il massimo..gli italiani..lo sanno…tantè che quelli di sinistra che lo hanno alternatamente preceduto hanno fatto ridere e non poco…lo stato di polizia che si aveva in mente di instaurare stava bene nella vecchia Unione Sovietica..vedi ad esempio la tracciabilità dei flussi monetari sopra i 500 euro che avrebbe dovuto entrare a regime.. la fiducia nel popolo sovrano resta carta straccia….io sto diventando anarchico..in quanto oramai della classe politica tutta compresa me ne frega sempre meno e mi farò i fatti miei d’ora in poi e mai anfrò più a votare…ne a destra ne a sinistra tantomeno per il centro…ma i semplici elettori come lei (e me ovvio)…che ne fanno una bandiera delle proprie idee politiche è ora che si rendano conto che siamo solo presi in giro da POLITICI fantocci del potere economico e delle lobby che lo rappresentano…e ci illudiamo che con qualche vanitoso sbraitar di idee anche sul web contiamo qualcosa…vana illusione..auspico fortissimamente il ritorno dell’uomo qualunque..qualunquista…tanto a stare dietro a questi..non ci si piglia…come si dice….conosco una persona che per 2 anni ha fatto il senatore di rifondazione comunista che ha preso migliaia di euro..e migliaia…per votare delle legge che a lui non piacevano…ma i soldi si sa fanno questo e altro..figuriamoci che in parlamento ci sta per decenni…lo stipendio di parlamentare serve solo per le spesuccie…quanti altri ne incassano per compiacere …..quindi …..non votiamo più..nessuno…e poi vediamo che ne esce…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: