Il Vaticano è civilmente responsabile per gli abusi su minori

“Scandalo pedofilia, Corte Suprema: “Niente immunità per il Vaticano””

NEW YORK
La Corte Suprema Usa non si è pronunciata sul diritto all’immunità del Vaticano in casi di pedofilia. Il caso apre la strada del processo ai preti Usa accusati di abusi. La Corte Suprema Usa ha di fatto deciso di non esprimersi su un ricorso a un caso dell’Oregon. L’appello era stato presentato dalla Santa Sede che aveva invocato il diritto all’immunità che spetta agli Stati sovrani, diritto su cui si era espresso favorevolmente Obama ma che poi era stato respinto nei vari gradi di giudizio. Il prete al centro del caso è morto ed era il reverendo Andrew Ronan che fu trasferito a Chicago, poi a Portland. «L’azione della Corte è una risposta alle preghiere di migliaia di sopravvissuti alle molestie sessuali dei preti che finalmente avranno una chance di avere giustizia», dice Jeff Anderson, l’avvocato che accusa il Vaticano nel caso “Anonimo contro Santa Sede”. “

Da “Sì ai processi civili contro i sacerdoti

In uno stato sovrano, dovrebbe essere ovvio che i reati commessi contro l’ordinamento locale si discutono di fronte alla magistratura e NON di fronte a questa o quella commissione privata.

Gli USA sono finalmente arrivati a capirlo (non senza qualche indecisione). A quando l’Italia?

Alessandro Bottoni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: