Articolo 41

Questo è l’Articolo 41 della Costituzione della Repubblica Italiana:

L’iniziativa economica privata è libera.

Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana.

La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali.

Secondo il Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi, La Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia ed il Ministro del Tesoro Giulio Tremonti, questo articolo della costituzione rappresenterebbe un OSTACOLO allo sviluppo delle imprese e dell’economia italiana nel suo complesso.

Siamo quindi costretti a dedurre che, secondo Berlusconi, Tremonti e la Marcegaglia, l’iniziativa economica privata dovrebbe potersi esercitare “in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana” ed in assenza di “programmi e di controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali”.

Od abbiamo capito male anche questa volta, come càpita sempre a noi poveri comunisti e “coglioni”?

O piuttosto càpita anche a voi che questi autopromossi “guru” dell’economia non riescano più a convincervi? Se è così, leggetevi questo libro:

salvare il capitalismo dai capitalisti

Salvare il capitalismo dai capitalisti

Di Raghuram G. Rajan e Luigi Zingales

Einaudi, 2008

ET Saggi

pp. XX – 390

€ 13,50

ISBN 9788806191511

Alessandro Bottoni

Comments
One Response to “Articolo 41”
  1. Guidus scrive:

    Questa gentaglia sta praticamente gettando la maschera.

    Si aggiunga anche la notizia, gravissima, del rifiuto di introdurre nel nostro ordinamento il reato di tortura (http://www.repubblica.it/cronaca/2010/06/09/news/tortura_italia_onu-4698575/) e il quadro è chiaro. Stanno portando avanti tutti i passi necessari alla cessazione de facto dei diritti costituzionali.

    Magari ce la faranno anche. Ma non escludo che possa capitare una reazione violenta quando la gente supererà un certo livello di frustrazione. Un dittatore osannato da tutti ma che poi è stato appeso per i piedi l’abbiamo già visto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: