Intervista Video su YouTube

A grande richiesta, è arrivata la mia prima intervista video:

La trovate anche sulle pagine di “Movimento per la Sinistra” e di SLTV (La TV di “Sinistra e Libertà”)

http://movimentoperlasinistra.it/candidati.php

http://www.sltv.it/

Non sghignazzate troppo: in una società dell’immagine come questa, prima o poi càpita anche a voi di rilasciare una intervista in giacca e cravatta.

Comments
2 Responses to “Intervista Video su YouTube”
  1. Gianni scrive:

    Ottima iniziativa :)

    Qualche suggerimento sul fronte della comunicazione:

    -Parla più lentamente, scandendo e accompagnando le parole con dei gesti, serve per tenere alta l’attenzione e fissare quello che dici.

    -Sguardo rivolto alla telecamera, mai guardare in basso a sinistra o distogliere l’attenzione: da un segnale di incertezza e sfiducia.

    -Niente zoomate improvvise, inquadratura a mezzo busto al centro dello schermo. E’ il modo migliore per presentarti formalmente.

    -Sfondo bianco da evitare, non trasmette empatia e da un senso di vuoto.
    Meglio uno studio con dei libri o una stanza con effetti personali, così da dare un immagine di persona acculturata (nel caso dello studio) o creare una maggior confidenza con l’elettorato (nel caso della stanza con effetti personali).

    Ti scrivo queste cose perchè seriamente vorrei che, almeno una volta, a rappresentarmi ci fosse una persona che la vede come me sulle questioni della rete (parlo di te, ovviamente :) ).
    Per vincere contro gente che fa politica di professione hai bisogno di una strategia comunicativa forte, come (per esempio) quella usata da Di Pietro, Grillo, Messora e Travaglio: post quotidiani, aggregatori sempre attivi, link in ogni dove, video e quant’altro, devi essere “invasivo”, altrimenti la gente nemmeno sa che sei in corsa.
    Le idee sono importanti, ma vanno presentate in modo efficace.

    In bocca al lupo!

    • Ah, lo so.

      Il problema è che questo è il mio TERZO (o quarto) lavoro (oltre a scrivere software, scrivere articoli tecnici e seguire una nuova azienda che sta nascendo…) e non ho uno staff che lo possa seguire. Persino mia moglie (che è una ricercatrice dell’industria) non ha quasi il tempo di stirarmi le camicie….

      Vedremo in futuro cosa si può fare.

      Grazie del tuo supporto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: