256 case fantasma

Notizia di oggi: un singola famiglia di Bologna (due genitori settantenni e le due figlie) ha nascosto al fisco i redditi provenienti dall’affitto di ben 256 immobili, dislocati tra Bologna e provincia. Gli immobili erano affittati, in nero, a studenti, immigrati, aziende e normali famiglie. Ad alcuni di questi affittuari sono stati presentati (per anni) dei documenti falsi ed è stato chiesto loro di farsi carico di una parte delle spese! La notizia è disponibile, ad esempio, su Il Resto del Carlino di oggi, 29 Novembre 2007.

 

La Guardia di Finanza potrà chiedere conto a questa famiglia “soltanto” dei 6,5 milioni di euro evasi dal 2003, in quanto sulle evasioni precedenti è stato già posto il condono gentilmente concesso da Silvio Berlusconi ai suoi amici e sostenitori nel 2004. Questo però dovrebbe essere sufficiente a far finire in galera questi delinquenti grazie al cumulo delle accuse di evasione fiscale continuata ed aggravata, falso materiale ed ideologico, truffa e via dicendo.

 

Lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo

Anch’io, nel mio piccolo, possiedo qualche “pietra”. Quella dove abito (in realtà proprietà di mia moglie) e qualcosa che ho ereditato da mia madre (e che sto cercando di vendere da circa 8 anni). Nonostante questo, mi sento in diritto di dire che l’accaparramento di unità imobiliari a scopo di lucro è una della più vergognose e medievali forme di sfruttamento dell’uomo sull’uomo.

 

Lo è perchè sfrutta la condizione di debolezza dei deboli (chi non può acquistare casa) a vantaggio dei forti (chi ha talmente tanti soldi da potersi permette di acquistare una seconda, o terza, casa oltre a quella in cui abita). Lo è perchè ha un perverso effetto di amplificazione: chi già non aveva i soldi per comprare casa ne avrà sempore meno, a causa dell’affitto, e chi già ne aveva, ne avrà sempre di più.

 

Cinque case per famiglia, trenta case per azienda

Personalmente, credo che in un paese civile non dovrebbe essere possibile trasformare il diritto alla casa in un lucroso territorio di caccia per capitalisti senza scrupoli. Non ci vuole molto per ottenere questo effetto. Basta una legge che reciti:

 

“Nessun privato cittadino può possedere, direttamente o indirettamente, più di cinque unità immobiliari (quella dove abita, la casa in montagna, quella al mare e due da affittare per integrare la pensione). Nessuna società può possedere più di trenta unità immobiliari adibite a civile abitazione.”

 

L’inondazione del mercato

Non sono così idiota da non capire che una legge come questa, applicata dall’oggi al domani, provocherebbe l’inondazione del mercato immobiliare ed il crollo dei prezzi (e sarebbe anche ora!). Evitare questa “catastrofe” in realtà è semplicissimo: basta diluire gli effetti nel tempo. Basterebbe che la legge prevedesse delle tappe: dal 2011 non più di 30 case/famiglia, dal 2020, non più di 12 case/famiglia, etc.

 

Siamo nel 2007 in un paese che si dichiara civilizzato. Dimostriamolo con una legge che liberi le case dalla morsa di questi sfruttatori.

 

Alessandro Bottoni

alessandro.bottoni@infinito.it

alessandrobottoni@interfree.it

 

 

 

Annunci
Comments
3 Responses to “256 case fantasma”
  1. Qui e Adesso ha detto:

    Domanda:

    cosa va in tasca ad un privato che ha più di 5 case e cosa viene meno delle tasche di coloro che quelle case le devono affittare?

    grazie

    un abbraccio

    gionata

  2. meglio condonare le evasioni fiscali che gravano solo sulle nostre tasche piuttosto che liberare delinquenti che minano le nostre vite. Comunque l’ideale sarebbe non condonare proprio nulla. Solo per par-codicio

  3. francesca01 ha detto:

    256 immobili? ma che schifo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: